Skip to main content

Cena di gala per la delegazione azzurra impegnata nei campionati mondiali, per la prima volta a Milano

Le stelle della ginnastica ritmica mondiale si sono date appuntamento a Milano, dal 21-23 luglio, per l’ultima tappa della World Cup, una delle più prestigiose competizioni della Federazione Internazionale di Ginnastica ritmica, nel percorso che condurrà alle Olimpiadi del 2024. Spazio Parco Milano è stata scelta come location per l’elegante cena di gala delle Farfalle, appellativo con cui sono note al grande pubblico le atlete della delegazione azzurra, tra le più forti al mondo.

Milano per la prima volta capitale della ritmica

A Milano sono arrivate 150 ginnaste da tutti i continenti, in rappresentanza di ben 41 nazioni. Per l’Italia sono scese in pedana le atlete delle gare individuali – riflettori puntati in particolare su Sofia Raffaeli, campionessa del mondo in carica e Milena Baldassarri – e la squadra delle Farfalle, capitanata da Alessia Maurelli.

Sulla moquette del Mediolanum Forum presenti tutte le migliori della ritmica mondiale: Boryana Kaleyn (Bulgaria), la tedesca Darja  Varfolomeev,  le  israeliane Daria  Atamanove Adi  Asya  Katz, Viktoriia Onopriienko (Ucraina). Sedici le nazioni in gara per la competizione a squadre, tra cui Bulgaria, Cina, Giappone, Israele, Ucraina, Giappone.

La tappa milanese è stata la quinta e ultima del circuito, dopo quelle di Atene, Sofia, Tashkent e Baku ed è stata decisiva in vista dei Mondiali di Valencia, a fine agosto, che assegneranno i pass per le Olimpiadi di Parigi 2024.

Uno spettacolo di eccellenza sportiva, grazia ed eleganza a cui Spazio Parco Milano è stata lieta di partecipare, offrendo agli ospiti una location di classe, incorniciata dalla freschezza e dalla quiete del suo parco, perfetto per le sere d’estate. Una location che come sempre si distingue per classe e versatilità, nonché per la sua vicinanza alla città che è stata il cuore dell’evento.